pregaudio-728-90

La testimonianza di Giuseppe

250px-Bloch-SermonOnTheMountCiao! Sono Giuseppe, 27 anni. Ho partecipato alla missione “Chi ha sete venga a me 2015″. Che dire, ci sono tante cose da raccontare, ma non rendono quanto viverle. Vivere una missione è qualcosa di straordinariamente bello. Fin dal primo giorno ho percepito l’essere amato cosi come sono. Perchè quindi mettere maschere se sono amato cosi come sono? Mi sono detto: “devo essere me stesso, libero di esprimere quello che ho dentro con gesti e parole”. Il risultato è stato essere amato da Dio e dal prossimo. Fin dal principio si è instaurato un rapporto sincero, vero, autentico con gli altri missionari. Ci siamo confidati come se fossero i migliori amici, anzi di più. Siamo entrati nel profondo, lasciandoci toccare da Dio. I sorrisi, gli abbracci, le preghiere che ognuno ha fatto a me, li porterò nel cuore, mi hanno dato tanta guarigione dello spirito. Le lodi mattutine, i canti, le invocazioni allo SS sono stati la miglior medicina che potessi avere. Gli incontri per strada non pensavo fossero così toccanti nonostante abbia già partecipato alla luce nella notte. Mi porto nel cuore diversi incontri. Continua a leggere »

La testimonianza di Michele

prende_per_manoCiao sono Michele ho vissuto un esperienza fantastica in questa missione fatta a Riccione… La cosa che mi ha colpito di più e che quando mettiamo Gesù al centro di tutto si crea un armonia e un gruppo fantastico… I miei incontri sono stati pochi ma sostanziosi mi hanno fatto capire ancora una volta quando sono fragile e piccolo. L’ultima sera incontro una ragazza che non cito il nome mi siedo con lei e inizio a parlare… La prima cosa che mi dice é: Michele stasera mi hai fatto un regalo bellissimo mi hai riportato da Gesù. Inizio a raccontarle la mia storia e vedo che lei mi ascolta in lacrime. Poi le chiedo ma tu sei sola? E lei mi risponde si, mi dice è proprio per questo che sono qui perché mi sento sola. Era appena uscita da una storia di sofferenza con il suo ragazzo che non è riuscita a portare avanti perché lui si è ammalato di un tumore. Io le dico che sono fidanzato da dieci anni e che nostante la mia dipendenza la mia ragazza mi è stata vicina e ha lottato con me e oggi sono qui per testimoniare che dietro delle grandi croci vi possono essere delle resurrezioni se affidiamo tutto nelle mani del Signore e che a Dio nulla è impossibile. Volete sapere la sua risposta. Mi abbraccia in lacrime e mi dice appena torno a casa chiamerò lui per stargli vicino. Grazie Gesù!

La testimonianza di Maria Grazia

58696_150830241605478_321370_n“Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna” (Mt 19, 23-30)
Queste le parole del Vangelo che hanno accompagnato la nostra prima messa da missionari… e posso testimoniare con ogni fibra del mio essere quanto sia vero quel ‘centuplo’ che abbiamo ricevuto e che solo Dio dà veramente!
❤ La fede cresce donandola, condividendola, testimoniandola con le parole e con la vita, altrimenti muore… e quel piccolo ‘Sì’ ci ha resi testimoni di veri miracoli tra le spiagge e le strade di Riccione, di lacrime raccolte e di gioie ascoltate. A chi è scettico, mi piacerebbe soltanto far vedere i visi trasfigurati di tutti i ragazzi che proprio durante la loro vacanza hanno fatto un piccolo passo a sorpresa verso Dio, incontrandolo e aprendogli il cuore. Io sono fisicamente stanca, ma col cuore che esplode di vita! Ho trovato cento volte tanto in fratelli, sorelle, madri e padri, sperimentando un’unità che è anticipo del cielo! Continua a leggere »

La testimonianza di Salvo

gesu_spirito1“Oltre la memoria del tempo che ho vissuto,
oltre la speranza che serve al mio domani,
oltre il desiderio di vivere il presente”
Comincia con le parole di questa canzone il mio nuovo giorno… con il cuore lontano da me che ricerca quegli “istanti di paradiso” vissuti e condivisi con tutti voi. Partire per ritornare: è il viaggio di chi si lascia stupire da un Amore che cambia… che tocca… che rinnova.
Tempo fa lessi queste parole: “quale grande mistero è il cuore dell’uomo: tanto grande quanto l’eternità… tanto profondo quanto il nostro desiderio di infinito”… ma era necessario farne esperienza per comprendere che il mio cuore poteva contenere tutti voi.
È proprio vero: tutto passa… solo l’Amore resta… ed è su questa parola che getteró le reti.
Grazie ai miei fratelli e sorelle con i quali ho potuto condividere le emozioni e l’amore di questi giorni: per un piccolo gesto d’amore donato… un Amore senza misura mi ha raggiunto.
Separarsi è un lasciare che i cuori siano imbevuti di speranza.
Salutarsi è un affidare le mani dell’altro nelle mani di Dio.
Torno al mio cammino… sulle orme di Gesù che mi ha chiamato… ma ogni volta che sarò stanco, affaticato ed oppresso cercherò quel Soffio che ci ha uniti… sostenuti… ricreati… e inviati a portare il Lieto Annuncio per le strade del mondo.
A tutti voi che avete camminato con me va il mio GRAZIE: è grazie a voi se ancora oggi… e ancora domani dirò il mio “Si”…

La testimonianza di Riccardo

Cefalu_Christus_Pantokrator_croppedLa missione per me è stato un dono pazzesco, un gigamomentone di grazia dove si può proprio avere una bella svolta verso il paradiso ora… Basta volerlo!!! 😁😁❤️ Spettacolare l’intensità dei rapporti, l’unità profonda con tutti e la bellezza di farsi strumenti, con la bella certezza che in ogni caso un incontro diverso arriva alle persone, che Lo riconoscano o meno… Grazie di tutto a Gesù, l’unico grande protagonista!! 😍😍❤️ Grazie anche ai missionari e ai sacerdoti che hanno detto il loro grande si, come anche chi ha pregato per tutti noi!!!

La missione 2015 in foto

Vi proponiamo una galleria di foto della missione realizzate da Massimo Sestini News Pictures.